web-marketing-turistico

Circa il 19% delle prenotazioni on-line vengono annullate prima che l’ospite arrivi in hotel, questo secondo i dati forniti da Dohop.

L’attività di ricerca di viaggi, che gestisce il canale ‘hotel’ come affiliato di Booking.com, ha rilasciato alcuni dati che illustrano alcune tendenze del 2015 nel mondo delle prenotazione in hotel e case per vacanze.

Il dato che uno su cinque cancelli la sua prenotazione è “piuttosto alto”.

Suddivisi per paese di origine, i russi pare siano incredibilmente indecisi con il 75% (!!) di prenotazioni alberghiere cancellate. Ciò è in netto contrasto con inglesi e norvegesi che hanno, rispettivamente, un tasso di annullamento del 11,8% e del 12,6%.

Le aree con maggiori prenotazioni annullate in hotel sono: Milano, Roma, Barcellona e Tenerife.

Alcuni altri punti importanti sono:

> La durata media di un soggiorno è di quattro giorni

> Lead-in di tempo tra una prenotazione e arrivo è in media di sei settimane

> Quasi un terzo (31%) delle prenotazioni sono state fatte su un dispositivo mobile

È interessante notare che, Dohop ha scoperto che vi è una tendenza evidente per ‘una notte’, con prenotazioni last-minute sul sistema (12,7% di tutte le prenotazioni effettuate).

Ezio Giunta

Nessun commento